Giovedì, 2 luglio 2020

Punto d'Ascolto

MusicStore

PAOLO NUTINI "These Streets" (Atlantic/Warner Music)

Paolo Nutini19 anni, faccia pulita, nome e cognome a noi familiare. Si chiama Paolo Nutini, nato e cresciuto in Scozia. Papà italiano e mamma scozzese. Una storia personale come tante di un ragazzo della sua età che al calcio ha preferito qualcosa che gli riuscisse fare con più facilità: cantare. Perchè Paolo Nutini è un talento naturale, uno che si è trovato ad avere una voce che non puoi almeno provarci.

Giovedì, 19 ottobre 2006
 

JERRY LEE LEWIS "Last Man Standing" (Artist First - Import)

Jerry Lee Lewis"Non parlate di ritorno per favore. Sono sempre stato qui, sotto la luce dei riflettori". Parola di The Killer, al secolo Jerry Lee Lewis, 71 anni compiuti da appena 14 giorni e 21 tracce in un disco che definire spettacolare non è, nello specifico, soltanto un complimento... Jerry Lee Lewis è infatti già spettacolare di suo, da sempre. Se poi decide di realizzare un album di duetti con personaggi del calibro di Rolling Stones, Jimmy Page, B.B King, Rod Stewart, Van Morrison, Little Richard, Neil Young, Bruce Springsteen, Eric Clapton (tanto per citarne alcuni), ecco dunque che bisogna soltanto fermarsi e ascoltare un po' di questa spettacolarità. Siete d'accordo? Che lo siate oppure no, rock and roll vi avevamo promesso e rock and roll arriva, in tutti i sensi. L'ultima fatica di Jerry Lee ad undici anni di distanza dall'ultimo lavoro si intitola "Last Man Standing" ed è il protagonista del Punto D'Ascolto di oggi.

Giovedì, 12 ottobre 2006
 

"Jet - Shine On" (Atlantic/Warner Music)

Jet - shine onE' tornato il rock supersonico dei fratelli Cester. L'Australia sforna sempre con maggiore frequenza nuove interessanti realtà nel mondo della musica. I Wolfmother e i loro marcatissimi riferimenti anni 70 rappresentano uno degli ultimi graffianti fenomeni così lontani geograficamente ma vicini all'Inghilterra degli Zeppelin e dei Black Sabbath. Ma i fratelli Cester, insieme ad altri compagni di viaggio hanno formato i Jet che tre anni fa hanno piazzato il loro esordio "Get Born" nelle classifiche di mezzo mondo. Un rock immediato, crudo, suonato con grande spontaneità e divertimento. "Are You Gonna Be My Girl" è stato uno dei tormentoni del 2003. Oggi sono tornati con "Shine On", un album che è molto più di una già di per sè non semplice "prova del nove". 14 tracce, compresa l'intro iniziale di 23 secondi, dove l'Inghilterra (ancora una volta) è attraversata in lungo e in largo, a piedi sulle striscie pedonali di Abbey Road, fino alla fermata del Magic Bus. I riferimenti crediamo di averveli dati. Partiamo con l'ascolto di Shine On. Traccia 2, i Jet con "Holiday".

Giovedì, 5 ottobre 2006
 

KASABIAN "Empire" (Sony-Bmg)

Kasabian - EmpireC'è un po' di Italia nel nostro Punto D'Ascolto di oggi. Un po' di Genova. Il chitarrista di questa band si chiama Sergio Pizzorno. E' nato nel regno Unito ma il nonno, genovese, emigrò in Inghilterra, conobbe una ragazza etc etc... Parliamo dei Kasabian, giunti alla loro seconda prova a due anni dall'ottimo omonimo esordio (anche Luciano in una delle trasmissioni dedicate a "Nome E Cognome" disse di avere particolarmente apprezzato il debutto dei Kasabian). Si intitola "Empire", proprio come il singolo estivo che ce lo ha anticipato e col quale partiamo ad ascoltarlo.

Giovedì, 28 settembre 2006
 

Scissor Sisters "Ta-Dah" (Polydor/Universal)

Scissor Sisters"Ta-Daaaaaaaah"! Non, non siamo impazziti. Questa espressione spesso usata per cogliere di sorpresa è in realtà il titolo del nuovo album degli Scissor Sisters, gruppo newyorkese chiamato alla seconda prova dopo il grande e inaspettato successo del primo lavoro. Per chi non avesse ancora capito chi sono gli Scissor Sisters, sappiate che se un paio di anni fa eravate incappati in uno stravolgimento in falsetto di "Comfortably Numb" dei Pink Floyd, beh, era opera loro. Coraggiosi, indubbiamente. Toccare certi brani a volte può essere rischioso ma a loro è girata nel giusto verso. Abbiamo dunque scelto il divertimento in questo punto d'ascolto perchè anche se lontani da un rock classico e chitarroso, gli Scissor Sisters hanno dalla loro un grande amore per il glam, un certo gusto per la melodia accattivante, oltre che un dichiaratissimo fanatismo per la pop-dance degli anni 70. E crediamo che "Ta-Dah" possa realmente rappresentare una scanzonata alternativa a "cose più impegnative". Cominciamo con la traccia uno che è anche il primo singolo estratto che sta parecchio girando in radio. "I Don't Feel Like Dancin'".

Giovedì, 21 settembre 2006
 

Bob Dylan - Modern Times (Columbia/Sony-Bmg)

Bob Dylan - Modern TimesSi intitola "Modern Times" e probabilmente, viene da pensare, che solo i grandi possono permettersi di intitolare una loro opera in questo modo. Charlie Chaplin lo fece esattamente 70 anni fa con un film capolavoro. Bob Dylan lo ha fatto quest'anno. Se anche in questo caso di capolavoro si tratta, non sta a noi dirlo. Certo è che il quarantaquattresimo disco di Mr. Robert Zimmermann (questo il vero nome di Dylan) è già un successo, in parte annunciato da chi il disco lo aveva già tra le mani molto tempo prima della data di uscita, in parte perchè comunque le lunghe attese a cui Dylan ci ha abituati da qualche anno a questa parte portano ad avere "sete" di sue novità. Dieci tracce che spaziano tra blues, swing, jazz ma soprattutto divertimento. E' questa la sensazione immediata che "Modern Times" ci ha dato non appena lo abbiamo inserito nel lettore cd.

Giovedì, 14 settembre 2006
 

Audioslave "Revelations" - Interscope/Sony-Bmg

Audioslave - RevelationsAllora finalmente rieccoci con la prima vera novità discografica post-vacanziera. Ci siamo accorti che per una coincidenza, il primo disco che abbiamo trattato nel primissimo "Punto D'Ascolto" su Ligachannel (era il 23 giugno 2005), è stato "Out Of Exile" degli Audioslave. E oggi ripartiamo proprio con loro. A poco più di un anno di distanza Chris Cornell e compagni si ripresentano con "Revelations", inizialmente annunciato per giugno scorso, poi slittato a fine stagione. Il progetto Audioslave, nato dalle ceneri di Soundgarden e Rage Against The Machine, giunge dunque al terzo lavoro. Preannunciato da Tom Morello come uno incontro tra i Led Zeppelin e gli Earth Wind & Fire, "Revelations" lancia un messaggio molto chiaro, prima che nelle sue 12 tracce, anche attraverso una specifica all'interno del libretto: "Tutti i suoni sono realizzati con chitarra, basso, batteria e voce", quasi a voler sottolineare che la band per 3/4 di Los Angeles e 1/4 di Seattle non ha nessuna intenzione di tradire la formula che da sempre la contraddistingue: rock contaminato nei generi ma pur sempre nudo e crudo. Cominciamo dunque l'ascolto di questa novità proprio dalla traccia 1: "Revelations"

Giovedì, 7 settembre 2006
 

The Who "Wire & Glass - Six Songs From A Mini-Opera" (Polydor/Universal)

The WhoLa nostra indecisione su quale disco scegliere, in una settimana dove ancora nulla è arrivato fresco fresco sul web o negli scaffali dei negozi, è data dall'attesa per la prima consegna del servizio novità di molte etichette che avverrà domani. Abbiamo fatto un giro su I-Tunes constatando il primo posto per il nuovo album di Bob Dylan per poi scoprire l'arcano: primo posto per le prenotazioni del download che, guarda caso, partirà domani. E allora come ingannare al meglio questa attesa? Semplicemente con un disco di attesa. Scusate il gioco di parole ma è proprio così.

Giovedì, 31 agosto 2006
 

Fat Boy Slim - Why Try Harder (the greatest hits) - Skint/Sony&Bmg

Why Try HarderDieci anni di carriera, o meglio, dieci anni da Fat Boy Slim perchè il personaggio in questione, al secolo Norman Cook, sono almeno 22 anni che ci allieta con le sue genialate: dapprima con una cult band degli anni ottanta, The Housemartins, con cui produsse due soli album che lasciarono il segno; stesso numero di dischi ma altri compagni di viaggio per il progetto Freak Power, con cui "risporcò" egregiamente il funky di fine sessanta/primi settanta omaggiando Sly & The Family Stone e regalando alle radio di tutto il mondo il tormentone "Turn In, Turn Cop Out".

Giovedì, 13 luglio 2006
 

Muse "Black Hole And Revelation"

MuseArriva in piena estate uno dei dischi più attesi di questo 2006. Anticipato da un singolo "Supermassive Black Hole" che ha un po' spiazzato chi si aspettava un pezzo "alla Muse", "Black Holes And Revelations" contiene 11 tracce di sorprendente varietà tanto che riesce difficile scegliere tre brani che possano rappresentarlo nella sua totalità.

Giovedì, 6 luglio 2006
 
Condividi contenuti