Domenica, 12 luglio 2020

COLDPLAY "Viva La Vida Or Death And All His Friends"

Viva la vidaSvolta o bocciatura? Capolavoro o nello standard? Brutto non sembra di scuro dal momento che molte delle recensioni relative a "Viva La Vida Or Death And All His Friends" parlano già di disco dell'anno (siamo solo a giugno!). Sta di fatto che l'attesa durata un'infinità di tempo, ingannata con il download gratuito del primo singolo e della messa online a pagamento del secondo, è terminata e finalmente è uscito questo nuovo album dei Coldplay che nelle 10 tracce prosegue un discorso e ne comincia contemporaneamente un altro perchè Chris Martin e compagni hanno pensato bene di chiamare Brian Eno a mettere più di uno zampino in questo disco.
Si sente, eccome se si sente. Sembra quasi un passaggio obbligato passare da lui: i Coldplay hanno deciso di dare un tocco di solarità malinconica ad un lavoro interessante che gli U2 hanno egregiamente svolto in passato già ai tempi di Joshua Tree. Ma questo "Viva La Vida", seppur improntato fortemente da Brian Eno è un'altra storia. I due singoli sono già diventati instant classic e tutto il lavoro è pervaso da una raffinatezza e una precisione quasi fasidiosa che però al secondo ascolto ci ha completamente catturati.
Se "X&Y" era un'ottima preparazione atletica, "Viva La Vida" è il campionato vero e proprio e i Coldplay sono la squadra da battere. Nulla da eccepire. Le soluzioni musicali sono riconoscibili ma è quello che ci sta dentro a rappresentare in maniera eccellente chi sono i Coldplay oggi e soprattutto quanto hanno lavorato per tirar fuori un album di questa portata. Ed è già record, dato che "Viva La Vida" è entrato al primo posto delle classifiche americane con 200.000 copie vendute, oltre a giganteggiare su i-Tunes attraverso numerosissimi download. Questo cd potrebbe diventare il più importante della loro carrrera, destinato a durare nel tempo, da ascoltare, riascoltare, imparando ogni singola nota, ogni preciso passaggio di accordi e i testi. E poi crediamo si sia tutti d'accordo con il titolo: "Viva la vita", trascurando il resto deòl titolo per praticità e perchè resto del titolo sia difficile da ricordare, Ascoltatelo e diteci la vostra, come sempre. A noi qui è molto piaciuto.

Martedì, 17 giugno 2008