Venerdì, 17 novembre 2017

Locarno impazzita per il Liga!

Già da diverso tempo Locarno attendeva Luciano. Ogni anno il puntualissimo invito del Moon and Stars (prestigioso festival della città svizzera che annovera in cartellone i più grandi nomi della musica internazionale) veniva a malincuore declinato per impegni presi in precedenza. L'ok è arrivato quest'anno con "Sotto Bombardamento - Rock In", giro di concerti "atipici" per luoghi e tipologia di spettacolo.
Il Liga è salito ieri sera sul palco di Piazza Grande (sold out in prevendita), inaugurando l'evento e infiammando i 12.000 presenti. Dopo le prime due canzoni, Luciano ha salutato il pubblico sottolineando ironicamente: "A quanto pare anche Locarno è 'Sotto Bombardamento' ma noi siamo una contraerei che non si fa beccare facilmente, siamo bersagli mobili, di quelli che Ai... Al... Vagano, vagano. Girolanz... Gironzano... Gironzalon... Vagano, vagano, vagano!" e via, a schiaffo, con la carica de "I 'ragazzi' sono in giro".

25 brani in scaletta, quasi due ore e mezzo di musica ad altissima tensione su uno stage essenziale a quinte nere con luci bianche, sapientemente dosate sparate, proprio come il "porco Rock and Roll" impone. E già dal pomeriggio si è capito quanto speciale sarebbe stato il "ritorno in una piazza" di Ligabue: eccezionalmente, infatti, il soundcheck pomeridiano si è svolto davanti ai fan in coda ai cancelli, "come vent'anni fa" dirà Luciano stesso, una volta rientrato in camerino dopo le prove, ricordando i suoi primissimi tour. Proprio dal repertorio ventennale, il Liga ha scelto di condire ulteriormente la set-list; accanto ai brani più popolari, il pubblico ha potuto riascoltare dal vivo alcune perle più nascoste ripescate da "Sopravvissuti e sopravviventi", "Miss Mondo" e "Fuori come va?".

La suggestiva Piazza Grande, catino immerso tra i monti svizzeri, è letteralmente impazzita per Luciano. Oltre alla folla in piedi, anche i residenti hanno contribuito da balconi e finestre con cori e grande partecipazione a rendere questa prima serata di luglio di "Sotto Bombardamento - Rock In 2012" coinvolgente e ricca di calore.

In chiusura, le parole del Liga dal palco: "Grazie tante per la vostra consueta, incredibile generosità a cui ormai siamo abituati e di cui non riusciamo più a farne a meno".

Liga a Locarno:
Racconto della giornata
Scalette di "Sotto Bombardamento - Rock In 2012"

 

 

Giovedì, 5 luglio 2012