Mercoledì, 17 luglio 2019

6/11 Luciano al Teatro Regio (TO)

teatro TOIl teatro di Torino viene commissionato da Carlo Emanuele III per fare della città una capitale di livello europeo. L'incarico viene affidato a Benedetto Alfieri, che nel 1740 inaugura una sala di 2.500 posti apprezzata per le soluzioni tecniche d'avanguardia e la raffinatezza delle decorazioni.

Negli anni successivi, precedenti la chiusura che andrà dal 1732 al 1797, Napoleone assisterà agli spettacoli per ben tre volte e giungeranno a Torino interpreti di prima grandezza del mondo della lirica e della danza.

Nel corso dell’800 il Teatro viene più volte ristrutturato introducendo prima degli aspetti neoclassici nelle strutture e nelle decorazioni e in seguito delle modifiche neobarocche. Il Teatro Regio di Torino assume un ruolo di primaria importanza, interrotto bruscamente dall’incendio del 1936 che distrugge la sala principale: saranno necessari quasi quarant’anni per la sua ricostruzione. l nuovo Teatro Regio viene inaugurato il 10 aprile 1973 con l'opera di Giuseppe Verdi I Vespri Siciliani, per la regia di Maria Callas e Giuseppe Di Stefano. Da quella data l'attività produttiva del Teatro Regio si è incrementata non solo da un punto di vista artistico, ma ha accolto anche iniziative didattiche, mostre, convegni e conferenze. Tutto questo ha riportato il Regio al centro della vita culturale e artistica di Torino e non solo.

Lunedì, 6 novembre 2006