Giovedì, 14 novembre 2019

The Zimmers “Lust for Life”

The Zimmers - Lust For LifeChi meglio della più vecchia band potrebbe arrogarsi il diritto di poter cantare di vita, generazione, vecchiaia, saggezza, modo di vivere etc. etc. etc.? Dimenticatevi i Rolling Stones, mettete da parte i sospetti sui capisaldi della musica rock mondiale… Parliamo piuttosto degli Zimmers, band di svariate decine di elementi, età media 78 anni, che tra i tanti passatempi da coltivare nelle strutture per anziani hanno deciso di formare un gruppo. Tutto nasce da un documentario della BBC che racconta le case di riposo. Qualcuno si stupisce della bravura, dell’intonazione e del feeling che c’è tra queste persone, due delle quali ultracentenarie. L’occasione della tv in cui dovevano semplicemente interpretare un brano per esigenze di copione, si trasforma in realtà in una delle più toccanti, simpatiche e tenere esibizioni della storia. "My Generation" degli Who, intepretata dagli Zimmers viene lanciata come singolo con annesso video e toglie dalla vetta artisti ben più blasonati.

Da qui l’idea di fare un vero e proprio album con una serie di cover in cui la curiosa band si cimenta con grandi classici di sempre. L'esperimento riesce e accanto alle scatenate "My Generation" o "Lust for Life" (che dà anche il titolo al disco) troviamo nel totale delle 14 tracce anche "My Way", "Let It Be" e "Everybody’s Talking", tutte interpretate con estrema dedizione e divertimento. Gli Zimmers sono partiti in tour da poco con al seguito alcuni elementi "riserva", oltre ad uno staff medico sempre pronto ad intervenire a qualsiasi ora del gioro e della notte.  

 

Mercoledì, 8 ottobre 2008