Venerdì, 30 settembre 2022

6/12 Lecce: il racconto di Susy80

Racconto LecceRacconta il tuo concerto di Luciano a teatro, inviando un email a: teatri@ligachannel.com

h 23.15

..ho finalmente completato il puzzle di questa serata!!è andato prendendo forma pian piano, lentamente, quasi a stento direi, ma avendo così la possibilità di raccogliere e metabolizzare man mano, tutte le emozioni che ogni tassello mi ha regalato!! Già dal primo di questi(l’acquisto del biglietto) ho capito che doveva essere uno di quei puzzle da tenere appesi in bella vista e da portarsi dietro..o meglio dentro per sempre!

Pian piano si è composta tutta la cornice, a cominciare dall’attesa, dal countdown, dall’immaginazione di come questa serata a teatro potesse essere, dall’increscere dell’impazienza, fino all’agognato 6 dicembre, quando carica a mille di adrenalina, digiuna e affamata di te, delle tue parole, dei tuoi gesti, delle emozioni inconfondibili che solo la tua voce calda è capace di darmi, ho completato la prima parte, quella che io potevo completare…ora sarebbe toccato a te, darmi la possibilità di completare degnamente la parte centrale..la più importante e così è stato: all’altezza di ogni aspettativa che è stata ovviamente superata…anche grazie a quella prima fila, posto 10 centralissimo, che mi ha dato il privilegio di guardarti dritto negli occhi!!!

E così questo grande pezzo centrale, mancante ormai da troppo tempo ha cominciato a concretizzarsi:ore 21…cala il sipario…e nell’oscurità del teatro e di noi che ancora eravamo pieni di niente,sei apparso tu, una sedia, una chitarra, un microfono, un faro ad illuminarti e dall’altra parte noi pronti ad accoglierti con tanta tanta tanta emozione che è andata sempre più crescendo fino a farmi arrivare il cuore in gola, fino a soffocarmi la voce, quasi da non riuscire a sussurrare nessuna parola, quando invece avrei voluto gridare che anch’io ero lì per l’AMORE!!!..e allora è stato impossibile frenare le lacrime, quelle lacrime che non erano altro che un GRAZIE, per il modo in cui ogni volta sai magistralmente sfiorare le più profonde corde del cuore di ognuno di noi!!!!

Uno alla volta accanto a te sul palco gli altri protagonisti di questo sogno che stavamo vivendo, e insieme accordo dopo accordo, tra una poesia e l’altra, abbiamo ripercorso, noi con te e tu con noi le tappe più belle del tuo viaggio musicale che ormai è diventato anche il nostro!!!timidamente abbiamo cominciato a seguirti.. inseguirti, ma poi tu ci hai preso per mano e incoraggiati a vivere intensamente ogni attimo di quello spettacolo e a non lasciarci sfuggire alcun particolare, anzi a tenerlo stretto e custodirlo gelosamente, fin quando ci hai sentiti sicuri e ci hai lasciato tirar fuori ciò che di più nascosto avevamo serbato dentro di noi ad un ritmo che è stato sempre più incalzante fino a urlare contro il cielo, contro quel cielo che ancora una volta è stato testimone della magia di emozioni indimenticabili!!!

Ancora incosciente, tra palco e realtà, si è arrivati ai saluti, ai ringraziamenti reciproci, insomma all’ultimo tassello del mio puzzle, che ora ho finalmente messo in bella vista nel cuore…e sarà lì ogni volta che vorrò rivivere questa serata che è stata resa ancora più speciale grazie al fatto di averla vissuta avendo accanto una persona che come te mi trasmette emozioni preziose!!!...e allora GRAZIE.. per avermi fatto fare ancora sogni di rock&roll!!!

Lunedì, 11 dicembre 2006